RESIDENZIALE

BARONE CANAVESE (TO)

RISTRUTTURAZIONE DI UNA EX CASCINA E DEL SUO SPAZIO VERDE ESTERNO

2021
BARONE CANAVESE (TO)

RECUPERO DI RUSTICO PER LA CREAZIONE DI DUE UNITA' ABITATIVE

2022

PROGETTI IN EVIDENZA

residenziale

QUANDO L'INTERNO E L'ESTERNO COMUNICANO

BARONE CANAVESE (TO)

2021

L’intervento prevede il recupero di un ex cascina e del suo ampio spazio verde esterno un tempo adibito a vivaio.

Le richieste della proprietà si concentravano sul recupero dei caratteri architettonici e degli elementi tipici dell’architettura tradizionale del luogo e sull’esigenza di realizzare un’importante connessione tra esterno ed interno.

Da questi presupposti, l’idea progettuale si è sviluppata a partire dall’elemento più caratterizzante, nonché le volte in mattoni, intorno al quale si è poi ridefinita l’organizzazione degli spazi interni, ponendo particolare attenzione al loro rapporto con l’esterno. Questo ha portato alla realizzazione di grandi vetrate scandite da pilastri in mattoni.

Dalle vetrate si accede sul tipico ballatoio piemontese, che a sua volta affaccia sulla bio-piscina, un bacino d’acqua artificiale, che si ispira agli ecosistemi acquatici naturali. Usufruendo delle acque piovane raccolte nell’apposita vasca, la depurazione avviene attraverso processi riconducibili al principio della fitodepurazione, un sistema di filtraggio delle acque attraverso piante autoctone di vario genere che riproducono l’ecosistema lacustre senza l’ausilio di sostanze chimiche.

Al fine di rendere l’abitazione a minimo impatto ambientale, le scelte progettuali si sono orientate su accorgimenti adatti al caso, come l’inserimento di pannelli fotovoltaici o il cappotto in fibra di canapa.

Questo insieme di elementi creano un habitat armonioso che non impatta sull’ambiente e si autoregola seguendo un ritmo naturale.